MASTOPLASTICA ADDITIVA: AUMENTARE VOLUME E PROPORZIONE DEL SENO - Dott. Fabio Toffanetti
La mastoplastica additiva è un intervento di chirurgia plastica finalizzato all’aumento del volume del seno, unito ad un miglioramento della sua forma.
mastoplastica additiva, aumentare seno, protesi seno, chirurgo bergamo
15846
post-template-default,single,single-post,postid-15846,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-13.1.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

MASTOPLASTICA ADDITIVA: AUMENTARE VOLUME E PROPORZIONE DEL SENO

MASTOPLASTICA ADDITIVA: AUMENTARE VOLUME E PROPORZIONE DEL SENO

La mastoplastica additiva è un intervento di chirurgia plastica finalizzato all’aumento del volume del seno, unito ad un miglioramento della sua forma.

Rappresenta una opportunità sempre più richiesta per adeguare in modo armonico un seno considerato troppo piccolo rispetto all’immagine corporea desiderata o sproporzionato rispetto alla propria silhouette.

Se non si è soddisfatte della dimensione del proprio seno, la chirurgia additiva è una scelta da considerare. L’aumento del seno può dunque:

  • Aumentare la compattezza la forma ed il volume del seno,
  • Armonizzare la proporzione corporea e la silhouette della paziente,
  • Migliorare l’immagine del proprio corpo e l’autostima,

Questa procedura comporta l’uso di protesi mammarie adeguatamente studiate per consentire una forma e una consistenza naturale delle ghiandole mammarie.

 

Procedura chirurgica

Le metodiche chirurgiche sono molteplici e personalizzate a seconda della situazione morfologica specifica della singola paziente.

Si potrà procedere inserendo la protesi profondamente alla ghiandola mammaria o completamente o parzialmente sotto il muscolo gran pettorale (tecnica dual plane).

Tutto questo attraverso una minima incisione nascosta nel margine inferiore dell’areola o nel solco sottomammario.

L’intervento può essere eseguito in day surgery o con massimo una notte di ricovero, in anestesia locale con sedazione o in anestesia generale.

 

La scelta delle protesi

Dimensione e forma del seno sono fondamentali, pertanto è indispensabile un attento colloquio fra il chirurgo e la paziente prima di procedere all’intervento. Il tipo, la forma (anatomica o rotonda) e la dimensione delle protesi saranno determinate sulla base dell’anatomia del seno, dell’elasticità della cute e della larghezza del torace della singola paziente.

 

Il post intervento

L’attività lavorativa potrà essere ripresa in genere, secondo i casi, dopo 7-10 giorni dall’intervento; le attività sportive leggere dopo 4 settimane, mentre quelle più vigorose dopo circa due/tre mesi.

 

La scelta del chirurgo

Fondamentale è affidarsi sempre ad un medico chirurgo specialista in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica e non a chirurghi estetici o medici generici privi del titolo di specialità.

Questo perché si tratta di interventi altamente specialistici che necessitano di altissime competenze e di una lunga esperienza.

Alberto Bozzolan

 

Fonte: Dossiersalute.com

No Comments

Post A Comment