LIPOSUZIONE (LIPOSCULTURA) - Dott. Fabio Toffanetti
Il Dott. Fabio Toffanetti si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Verona, per poi specializzarsi in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica presso l’Università degli Studi di Trieste con il massimo dei voti (50/50 e lode)...
Dott. Fabio Toffanetti, chirurgo plastico Bergamo, BG, chirurgo ricostruttivo, chirurgo estetico
15675
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-15675,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-13.1.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

LIPOSUZIONE (LIPOSCULTURA)

 

OBIETTIVO

Rimuovere gli accumuli adiposi (grasso) localizzati in varie regioni del corpo:

  • Addome e fianchi
  • Braccia
  • Glutei e cosce
  • Ginocchia e caviglie.

In questo modo vi è la possibilità di rimodellare (body contouring) le aree di concentrazione di grasso che creano disarmonia nella figura corporea.

 

TECNICHE CHIRURGICHE

L’intervento chirurgico mira alla rimozione del tessuto adiposo in eccesso utilizzando una cannula che viene introdotta nello strato sottocutaneo attraverso incisioni non superiori ai 2-3 mm. Grazie ad opportuni movimenti della cannula stessa (collegata ad un apparecchio con azione oscillatoria ed aspirante) il grasso viene frantumato ed aspirato. Al fine di ridurre il rischio di emorragie e la conseguente presenza di ematomi-ecchimosi, si utilizza ormai da tempo la liposuzione tumescente: essa si basa sull’infiltrazione di farmaci specifici nell’area da trattare chirurgicamente che consentono di ottenere un’elevata vasocostrizione (restringimento del diametro dei vasi sanguinei), per la durata intera dell’intervento chirurgico. Un altro vantaggio legato a tale tecnica è quello di permettere un’azione su aree

più estese con una convalescenza più rapida, sia dal punto di vista degli esiti locali, sia per quanto riguarda lo stato clinico generale. Inoltre, la disponibilità di micro cannule (di diametro molto ridotto), rende possibile il trattamento di aree chirurgiche selettive e più limitate, migliorando così la qualità del risultato finale.

 

PERIODO POST-OPERATORIO

Nelle prime 24 ore il paziente dovrà mantenere una medicazione moderatamente compressiva. Questa verrà poi sostituita da una guaina specifica di supporto da mantenere per almeno 4 settimane. Le suture verranno rimosse tra i 7 e i 14 giorni. Permarrà un lieve gonfiore per circa 1-2 settimane. Il ritorno ad una normale attività lavorativa sarà possibile dopo circa 2 settimane.